IL MIO APPROCCIO: L'ANALISI TRANSAZIONALE

«Uomini e donne hanno i loro giardini segreti, e li preservano dall’invasione profana della folla. Questi giardini prendono la forma delle immagini che emergono quando si pensa cosa si potrebbe fare se si fosse liberi. I più fortunati trovano il modo, il posto, la persona e danno seguito a tali desideri…»

Eric Berne, fondatore dell’Analisi Transazionale, sottolinea l’importanza della cura necessaria al “giardino delle aspirazioni”, per cui ciascuno ha le potenzialità e il diritto di prendersi carico della propria crescita interiore. In queste righe è insita l’idea della ricchezza di ogni essere umano, che non è legata a situazioni contingenti ed è indipendente da religione, sesso, etnia o capacità mentali. Questo ha senso nella clinica dove incontro il singolo con il suo mondo interno, ma anche nel gruppo, dove si esprimono le dinamiche che appartengono alla persona e che in un certo senso parlano delle proprie fragilità e meccanismi difensivi. Il valore della ricchezza del singolo quindi è fondamentale anche nel gruppo, che esprime il più alto livello di funzionamento quando ciascun membro autodetermina e autodefinisce il proprio spazio e si assume la responsabilità del proprio comportamento.

L’Analisi Transazionale parte dall’analisi delle interazioni sociali dell’individuo per comprenderlo, nell’ottica secondo la quale l’essere umano si costruisce all’interno della relazione di attaccamento e attraverso l’interazione sociale.  In parallelo questo approccio ha l’obiettivo di fornire al cliente gli elementi di autolettura di sé, stimolandolo alla consapevolezza del proprio mondo interno che porta con sé la libertà di scelta e di cambiamento.

L’obiettivo generale dell’Analisi Transazionale è l’Autonomia intesa come consapevolezza, spontaneità e intimità. In questo senso autonomia è la causa e l’effetto della felicità autentica dell’essere umano.

Amo molto l’idea del giardino segreto di Eric Berne perché suggerisce la potenzialità di essere felice per ogni essere umano e la capacità di andare verso il proprio benessere. Il giardino esiste, anche se nascosto, ed esiste per ognuno di noi anche l’energia per varcarne la soglia prima e aprirsi al mondo poi. L’idea del giardino segreto richiama anche la delicatezza necessaria per entrare in punta di piedi nel mondo dell’Altro e l’onore di esercitare un’attività che mi consente di entrarci in contatto e stare di fronte alla Persona.

 

I tre assunti fondamentali dell'Analisi Transazionale

Il primo assunto è che ognuno è OK, dotato di valore e di dignità in quanto persona. Siamo tutti alla pari. Psicoterapeuta e paziente hanno competenze diverse e proprio in virtù dell’accostamento delle differenze possono lavorare insieme per ottenere il cambiamento: il cliente è il massimo esperto al mondo su se stesso e il lavoro del terapeuta è aiutarlo a liberare ed utilizzare le proprie risorse, a ri-decidere le proprie convinzioni

.

A questo segue il secondo assunto, per cui ognuno è responsabile per sé, ha la capacità di pensare e pertanto è artefice della propria vita. A prescindere da ogni condizione oggettiva e da accadimenti più o meno drammatici, la persona ha il potere personale di decidere come affrontare le situazioni.

Secondo il terzo assunto ognuno decide il proprio destino. Esiste in qualsiasi momento la possibilità di cambiare le decisioni prese se queste non sono in linea con la felicità della persona. 

Da questi assunti derivano due principi fondamentali della pratica A.T.

Il primo è il metodo contrattuale, per cui terapeuta e cliente contrattano apertamente gli obiettivi della terapia e decidono insieme come valutare tali cambiamenti, per monitorare, ciascuno con il proprio punto di vista, l’andamento del percorso.

Il secondo è la comunicazione aperta: il terapeuta e il cliente si impegnano in un rapporto autentico in cui entrambi possono avere accesso alla conoscenza di quello che sta succedendo nel rapporto terapeutico.

Per conoscere il codice etico a cui faccio riferimento: 

3339470695

©2019 by Maria Biancini. Proudly created with Wix.com