MARIA BIANCINI PSICOLOGA

Psicoterapeuta 

ad indirizzo analitico transazionale

Tutti gli uomini e tutte le donne hanno i loro giardini segreti, di cui controllano i cancelli per impedire l’invasione profanatrice della folla volgare. Si tratta delle immagini visualizzate di ciò che farebbero se potessero agire secondo i loro desideri.Eric Berne, 1972.

Obiettivo del percorso terapeutico è , tornare delicatamente in contatto con i propri desideri e scegliere la propria direzione di vita. 

PERCORSI DI SOSTEGNO

AUTOSTIMA

Ti capita di sentirti ferito per delle critiche che qualcuno ti fa? Ti concentri molto sui tuoi difetti e fai la fantasia che anche gli altri lo facciano? Ti sentite insicuro? Questi atteggiamenti e sensazioni potrebbero dipendere dal tuo dialogo interno, cioè dalle parole che sei abituato a dire a te stesso. Se queste parole sono di critica, confronto e perfezionismo può succedere di sentirti spesso in bilico tra la perfezione e lo sprofondare in una voragine. Questo non rende la vita facile, anche perché molta della tua energia verrà spesa alla ricerca di approvazione, complicando i tuoi rapporti sociali. Avere amore e stima per se stessi è fondamentale per il proprio benessere e per avere delle relazioni interpersonali sane. Non esiste nessun altro al mondo che può amarci e conoscerci tanto profondamente come noi stessi. Spesso però capita di volersi bene solo quando si hanno dei successi e di svalutarci proprio nel momento del bisogno, magari in seguito a fallimenti o concentrandoci sui nostri difetti. Amarsi incondizionatamente significa accettare chi siamo e il nostro percorso, in modo da poter convivere con i fallimenti e le imperfezioni, rialzarsi dopo una caduta e continuare la nostra strada.

GENITORIALITA'

Hai dei dubbi su come educare i tuoi figli? Non sei sicuro di una certa decisione? Sei in un momento critico in cui la relazione con loro ti affatica particolarmente? Metti in discussione i tuoi parametri e ti senti a volte confuso sul da farsi? Ti poni delle domande? Bene! Sei un genitore e i dubbi e l'ambivalenza dei tuoi sentimenti sono assolutamente sani e comprensibili, d'altra parte hai a che fare doppiamente con dei bambini: quelli che hai generato e il Bambino che risiede dentro di te. Il sostegno alla genitorialità è un percorso di chiarificazione dei tuoi bisogni e di quelli di tuo figlio e un modo per pensare alle direzioni intraprese o da intraprendere con serenità e senza giudizi, così da utilizzare i tuoi sentimenti autentici nelle relazioni più importanti della tua vita. Il sostegno alla genitorialità ha l'obiettivo di restituirti i tuoi strumenti educativi e relazionali e di rinforzare la tua capacità di sostenere la crescita sana di tuo figlio.

 
 
Two Dried Leaves

"Quando qualcuno ti ascolta davvero senza giudicarti, senza cercare di prendersi la responsabilità per te, senza cercare di plasmarti, ti senti tremendamente bene. Quando sei stato ascoltato e udito, sei in grado di percepire il tuo mondo in modo nuovo e andare avanti"

Carl Rogers

GESTIONE DELLO STRESS

La parola stress è una parola di uso comune ma forse poco è nota la sua connotazione di risposta psicofisica che l’organismo mette in atto come reazione a compiti considerati eccessivi dalla persona.  Questa definizione dà l'idea della complessità del concetto di stress e delle sue innumerevoli sfaccettature. In quanto risposta psico-fisica può avere differenti manifestazioni, sia psichiche che somatiche, e in quanto sottoposto a parametri soggettivi può avere diverse cause e diversi livelli di intensità. In generale però la persona soggetta a forte stress sente di non riuscire a mettere un confine tra sé e le richieste dell'ambiente, sentendosi chiusa nella morsa delle cose da fare. Spesso questa persona ha problemi a gestire il proprio tempo,accusa problematiche relazionali e bassa assertività. Gestire lo stress attraverso il sostegno psicologico significa cominciare a mettere in primo piano i propri bisogni, respirare, pianificare e riprendersi il proprio spazio vitale.

ELABORAZIONE DEL LUTTO

Nella vita ci sono momenti di perdita di ogni tipo, per i quali è necessario elaborare un lutto: la morte di qualcuno per noi importante, un cambiamento, la fine di una relazione, un passaggio di stato. La trasformazione è nella natura dell'esistenza ma talvolta possiamo rimanere incollati a quella realtà e non lasciarla andare. Elaborare un lutto significa passare attraverso delle fasi di rifiuto, rabbia, grande angoscia e dolore per poter sperimentare poi sentimenti di accettazione, perdono, rinnovamento e serenità. A volte potremmo aver bisogno di essere accompagnati in questo percorso difficile da una persona che accetta i nostri sentimenti, li nomina e li esplora con noi. In fondo al dolore c'è l'amore, toccando l'uno si scopre l'altro.

CONTATTI

Via Principessa Clotilde 48
Torino, 10144
Italia

3339470695

3339470695

©2019 by Maria Biancini. Proudly created with Wix.com